I dati della ricerca sul senior living di Knight Frank, agenzia di consulenza immobiliare residenziale londinese, evidenziano che per il 56% degli acquirenti la location è il primo criterio per la scelta di una struttura di senior living.

Il 2020 è stato un anno di grossi cambiamenti e, soprattutto in periodo di lockdown, la casa è diventata il fulcro delle nostre attività quotidiane, a maggior ragione per i senior. Sono nate così nuove esigenze tra cui, ad esempio, uno spazio maggiore e la necessità di avere un’area verde in prossimità della propria abitazione.

Secondo i dati raccolti nella ricerca Knight Frank del 2019, basata su un campione di 2000 persone over 65 residenti in UK, i tre fattori principali che spingono a trasferirsi in una senior house sono:

  1. La posizione (56%)
  2. Il costo dell’affitto (18%)
  3. La dimensione della proprietà (17%)

Perché la posizione è così importante?
Il senior housing è pensato per over 65 che vogliono essere indipendenti nonché liberi di decidere per un nuovo periodo della loro vita: la terza età.
La scelta della zona dove abitare è il primo bivio che ci si trova davanti nella selezione della struttura: si può valutare di rimanere in città oppure di spostarsi in campagna o in zone immerse nella natura.
Si stima infatti che il 27% degli over 65 prediliga rimanere vicino alla loro vecchia abitazione e nei pressi di un centro abitato, mentre il 24% decide di spostarsi di ben 80km.

Oltre alla posizione, i fattori che influenzano la preferenza per una struttura piuttosto che un’altra sono:

  • Presenza di uno spazio esterno/giardino/ambiente paesaggistico gradevole
  • Facilità di manutenzione e autonomia dell’appartamento
  • Vicinanza ai servizi per il tempo libero (bar, ristoranti, servizi ricreativi e culturali)
  • Parcheggio riservato/navette e servizi di accompagnamento
  • Assistenza medica a domicilio o a breve distanza
  • Vicinanza a familiari e ad amici
  • Possibilità di ospitare amici o familiari grazie alla presenza di una stanza per gli ospiti
  • Avere vicini della stessa fascia di età

Ad oggi il settore del senior housing è in continua espansione e l’aumento delle facilities nelle strutture garantisce ai nuovi senior sempre più scelta per una terza età libera, consapevole e autonoma.